Nella mostra B-Reflected in esposizione alla Triennale di Milano alcuni personaggi del mondo dello spettacolo sono fotografati da Douglas Andreetti e Max Schenetti in atteggiamenti e pose diverse da quelle che ci hanno abituato a vedere.

“Gli autori vanno oltre il ritratto, nel significato che tradizionalmente diamo a questo linguaggio della fotografia. Per realizzare queste immagini, hanno utilizzato uno specchio, facendone la barriera corporea che separa il fotografo dal soggetto, generando un effetto che rimanda al mittente la propria immagine. E il riflesso, l’altra faccia di sé, disegna la nuova identità, inevitabilmente diversa da quella pubblica, che i personaggi sono soliti dare di loro stessi.” (dalla presentazione alla mostra).

Enrico Mentana - mostra B/Reflected

Enrico Mentana – mostra B/Reflected

Albertino -  mostra B/Reflected

Albertino –
mostra B/Reflected

Nello psicodramma esiste una specifica funzione psicologica chiamata “di specchio” promossa dalle azioni o parole che ci mettono a confronto con una percezione nuova di noi che proviene dall’esterno.

In termini evolutivi tale funzione caratterizza il passaggio del bambino dalla simbiosi con il caregiver (solitamente la madre o il padre) e dalla fantasia di fusione con esso verso un processo di identificazione e differenziazione. Il bambino aggiunge alla propria percezione di sé gli sguardi degli altri unendoli per creare la sua identità.

In questa mostra sembra che le fotografie cerchino di venire in soccorso del soggetto fotografato per scongiurare il rischio di simbiosi tra l’identità della persona e quella del personaggio che gli stessi hanno scelto di impersonare per il pubblico. Queste fotografie rappresentano un modo diverso di vedersi “riflessi” per delle persone che si vedono “riflesse” in modo continuo e massivo nell’apparecchio televisivo che rimanda loro un’immagine parziale e stereotipata.

Allo stesso modo queste fotografie fanno riflettere anche noi che le guardiamo sulla gamma di sentimenti che siamo soliti mostrare agli altri e sulle emozioni che invece ci stupiremmo di vedere sul nostro volto.

Zucchero Fornaciari - mostra B/Reflected

Zucchero Fornaciari – mostra B/Reflected

Paolo Bonolis -  mostra B/Reflected

Paolo Bonolis –
mostra B/Reflected

Annunci