VanGogh-EmmyAndriesse

Fino a 5 ottobre al Van Gogh Museum di Amsterdam sarà esposta la serie di fotografie intitolata “Il mondo di Van Gogh”. La fotografa Emmy Andriesse  è stata, a sessanta anni di distanza, in quei luoghi che sono diventati soggetto di tanti lavori di Van Gogh.

La Andriesse ha ripercorso i luoghi in cui è stato il suo “padre artistico” cercando non solo di ritrarli  e  di  farsi percorrere dalle stesse sensazioni che Van Gogh ha provato nell’abitare e dipingere quei luoghi , ma anche e soprattutto di farsi ispirare da essi.

Ne nascono fotografie che non sono solo di stampo documentaristico, ma trovano una propria dimensione artistica che riunisce la vicinanza affettiva per il mondo di Vang Gogh e la volontà di riconoscerne le distanza in termini non solo di tempo, ma anche di  mezzo d’espressione e di individualità artistica.

Credo che un lavoro fotografico di questo genere trasposto nell’ambito familiare abbia una portata terapeutica soprattutto in termini di una ripresa di un legame con il proprio passato e i propri genitori  e nello stesso tempo di valorizzazione di ciò che ne marca la distanza. Tenere insieme questi due aspetti è uno delle sfide principali della psiche adulta che, dopo essere stata nei confronti dei propri genitori su posizioni estreme ed opposte nell’infanzia e nell’adolescenza – fusionalità e opposività -, ha ora la necessità di trovare una propria dimensione.

EmmyAndriesse

Annunci